ORIGAMI: un'Azienda di carta - PaperBlog | myPaperfriends
<%=gblHTMLTitle%>

PERSONALIZZA IL TUO

Personalizza quaderni, taccuini e diari con la tua foto ed in pochi giorni sarà a casa tua!



PUNTI DI FORZA





Origami
idee Novità

ORIGAMI: un’Azienda di carta

Di del 23 maggio 2017

Dopo un piccolo stop, ecco tornato il PaperTem: carico di idee, tematiche e novità tutte inerenti alla carta, che stimoleranno la vostra curiosità e il vostro interesse.

Vogliamo però ripartire presentandoci a chi abbiamo il piacere di incontrare per la prima volta,  usando un vocabolo che racchiude in sé tutto ciò che siamo: ORIGAMI.

L’arte degli origami ha radici lontane, ma esattamente come noi ha deciso di investire idee, creatività, perseveranza e determinazione in piccolo pezzo di carta, per farlo diventare molto di più.

Abbiamo quindi creato il nostro logo partendo da questa tecnica, e ci siamo lasciati appassionare da questa arte fino a capire che, infondo, racchiude in sé anche una modalità di pensiero che ci appartiene: chiunque può creare partendo da zero!

Allora cerchiamo di capire un po’ di più cos’è e come si fa un origami:

Gli origami altro non sono che piccole poesie di carta, che si ottengono dalla piegatura continua  di un singolo foglio. Si parte sempre da un ritaglio quadrato, della misura che si preferisce, e si prosegue piegandolo e ripiegandolo su sé stesso senza mai tagliarlo, con una variante di combinazioni infinite.

PIEGATURE

Le piegature possibili sono davvero molteplici ma diventano mano a mano più difficili al ridursi dello spazio su cui agire.

Le principali sono:

  • piega a valle
  • piega a monte
  • piega a fisarmonica
  • piega a libro

BASI

Numerose figure origami partono da una forma di base, una figura piana realizzata sempre nello stesso modo e da cui si sviluppa la variazione che porta alla figura completa.

  • base aquilone
  • base pesce
  • base quadrata
  • base triangolare
  • base gru
  • base fiore
  • base busta
  • base girandola

L’unico materiale davvero indispensabile per creare un origami è quindi la carta!

Carta semplice,carta bianca o colorata, carta velina, carta di recupero, carta fatta in casa, carta pergamena, carta metallizzata…anche qui, “la fantasia è un posto dove ci piove dentro”!

Ecco quindi che l’origami diventa unico se decidiamo di personalizzarlo con una nostra immagine, il ricordo di una vacanza o un paesaggio a noi caro.

Fantasia e carta…come dicevamo, un binomio a noi caro!

Prova anche tu, butta il circolo le idee e divertiti a creare il tuo origami personale in pochi passi.


TAGS
ARTICOLI COLLEGATI