Festa della Mamma - PaperBlog | myPaperfriends
<%=gblHTMLTitle%>

PERSONALIZZA IL TUO

Personalizza quaderni, taccuini e diari con la tua foto ed in pochi giorni sarà a casa tua!



PUNTI DI FORZA





Festa mamma
curiosità idee Ispirazioni

Festa della Mamma

Di del 9 maggio 2017

Maaaaa… che giorno è la festa della Mamma!?!?

Ogni anno la stessa storia: dubbi, perplessità, confusione!

Ma come mai questa festa proprio non ci rimane in testa?

Se proprio vogliamo abbozzare una scusa a nostra discolpa, possiamo dire che è forse l’unica festa laica a non avere una data fissa: dal 2000 infatti si è deciso di ufficializzarla la seconda domenica di Maggio, ma per anni non è stato così.

Quindi infondo, cambia ogni anno!

Ci vuole memoria e ci vuole curiosità: eh si, perché ben pochi sanno che stiamo parlando di una festa che fonda le sue radici nell’antichità, quando Greci e Romani celebravano il culto delle divinità femminili e della fertilità proprio nel mese di Maggio, periodo in cui vi era un passaggio netto tra il freddo inverno e la prosperosa primavera.

Ma è solo dal ‘900 che la festività comincia a prendere piede così per come la conosciamo noi.


Storia

Ebbe tutto inizio in America, dove nel 1941 su iniziativa dell’attivista Anne M. Jarvis, il Presidente Woodrow Wilson decise di istituire una giornata dedicata alla madre, in modo che tutti i figli potessero approfittarne per dimostrare l’amore e le attenzioni desiderate.

In Italia invece si dovette attendere l’8 Maggio 1957 per poterla festeggiare la prima volta.

In Inghilterra addirittura, si celebra fin dal 1600 il “Mothering Sunday”, che cade sempre in Marzo ma in date variabili. Fu creato per dare la possibilità a chi lavorava o studiava lontano, di tornare a casa per trascorrere del tempo con le proprie madri.


Curiosità

Le curiosità sulla festa della mamma sono davvero tante.

Tanto per cominciare, alla celebrazione della festa fu associato anche un fiore simbolo: il garofano.

Fu scelto rosso per le madri in vita e bianco per quelle che, purtroppo, non c’erano più.

Ma in realtà il fiore ai giorni nostri cambia molto da Paese a Paese: rose in Italia, tulipani in Francia e dei tradizionali garofani è rimasta traccia solo in America.

Unico dettaglio comune: il colore rosso, da sempre riconducibile all’Amore.

Ma il fiore non è l’unica curiosità!

Ogni Nazione ha infatti deciso quando festeggiare:

  • Norvegia: seconda domenica di Febbraio
  • Argentina: seconda domenica di ottobre
  • Francia: l’ultima domenica di Maggio
  • Russia: 28 Novembre
  • San Marino: 15 Marzo
  • Slovenia: 25 Marzo
  • Albania: 8 Marzo

Ultima curiosità: in Francia questa festa è stata associata al “Compleanno della Famiglia”, ma chi se non la mamma ne è la figura portante?!?!


Regali

Altro infinito dilemma: compleanni, ricorrenze, Natale… ci mancava solo la Festa della Mamma!

Profumi, dolci, tecnologia, vestiti… tutto visto e stravisto!

E l’originalità dove l’abbiamo lasciata???

Perché non regalare qualcosa di unico che parla molto di noi?

Infondo la cosa migliore che possiamo regalare a qualcuno è il nostro tempo, e dedicarlo a progettare, fantasticare e realizzare un regalo è un po’ come passarlo con la persona a cui vogliamo bene.

Quindi perché non pensare ad un taccuino o magari un’agenda con una vecchia foto al mare, in braccio alla mamma…

Infondo la mamma è sempre la mamma… ogni giorno dell’anno!

TAGS
ARTICOLI COLLEGATI